MENU LOGIN

NEWS

NEWS
25.07.2016

73 anni fa

di ANPPIA Nazionale

25 luglio 1943: giorno di libertà

Cade oggi un anniversario che ha segnato la storia dell’Italia. La nostra memoria va a tutti coloro che fino a quei giorni, ma anche dopo, combatterono e soffrirono, e morirono, per una delle cause fondamentali dell’esistenza umana: la libertà. La libertà delle idee, la libertà di espressione, la libertà politica. Siamo consapevoli, ancor di più oggi, quando si vivono attentati alle nostre idee, alle nostre conquiste, alla nostra civiltà, dell’importanza di questa ricorrenza, che ha segnato la fine della dittatura fascista.   Il Presidente dell’ANPPIA Nazionale Mario Tempesta    

NEWS
21.07.2016

In occasione del 73° anniversario della caduta del fascismo

di ANPPIA Nazionale

Bologna, 25 luglio 2016

L’ANPPIA di Bologna organizza, in collaborazione con le massime autorità locali, le celebrazioni per il 73° anniversario della caduta del fascismo, realizzata il 25 luglio 1943 durante la riunione del famoso Gran Consiglio del fascismo. Lunedì 25 luglio 2016 dalle ore 9.30 fino alle ore 12.00 l’ANPPIA di Bologna e il suo presidente Massimo Meliconi parteciperanno alle iniziative istituzionali approntate per l’occasione, insieme al sindaco Virginio Merola e alle altre autorità. Alle 9.30 verrà deposta una corona di fiori in
Prosegue…

NEWS
11.07.2016

Viaggio della memoria in Spagna

di ANPPIA Nazionale

Per ricordare il congiunto impegno antifascista in Spagna

Nel mese di luglio del 1936 un gruppo di generali reazionari attuava un colpo di stato contro il governo della Repubblica spagnola, democraticamente eletto, per bloccare la sua coraggiosa politica di riforme. Il golpe falliva, ma i generali ottenevano l’aiuto dell’Italia fascista e della Germania nazista, dando così inizio alla guerra di Spagna, Per salvare la Repubblica e combattere le potenze fasciste giunsero in Spagna migliaia di uomini e donne provenienti da una cinquantina di nazioni diverse, compresi quasi cinquemila
Prosegue…

ANTIFASCISTI

Pertini Alessandro

Stella (Sv) il 27.9.1896 - Roma 24.2.1990, residente a Savona, avvocato, socialista.

Ufficiale nella prima guerra mondiale, decorato con medaglia d’argento, nel 1918 si iscrive al Psi. Giornalista, si impegna subito contro il fascismo. Arrestato nel maggio 1925 per diffusione di stampa antifascista, condannato a 8 mesi di reclusione.   Arrestato nel
Prosegue…

Bolgiani Luigi

Nato a Bernareggio (Monza) il 10 novembre 1908, morto a Imperia il 24 marzo 1999, pubblicista di Giustizia e Libertà

Nasce a Bernareggio (Monza) il 10 novembre 1908. In gioventù si dedica con successo alla poesia, tanto da pubblicare nel 1932 un libro di versi intitolato “Cristallo Poliedrico”. Risulta iscritto al fascio cittadino dal 1927 al 1934, anno in cui
Prosegue…

L'ANTIFASCISTA

ISCRIVITI PER ACCEDERE ALL'ARCHIVIO PDF DEL GIORNALE

DALLA LEGIONE BRENNO AD AQUILA NERA

IL FENOMENO DELLE ORGANIZZAZIONI NEOFASCISTE COSTITUITE DA EX APPARTENENTI ALLE FORZE DELL’ORDINE UNA MAPPA INQUIETANTE E MOLTO PERICOLOSA

Sembrerebbero essersi subito spenti i riflettori sull’operazione “Aquila Nera”, avviata dalla Procura dell’Aquila che, con quattordici arresti, a fine dicembre, ha portato allo smantellamento di un’organizzazione terroristica di stampo neofascista denominata Avanguardia ordinovista. Ciò che al momento appare certo è che alla guida di questa formazione eversiva figurasse tale Stefano Manni, per oltre un decennio in servizio nell’Arma dei Carabinieri. Solo qualche mese fa, a metà settembre, era stata programmata in contemporanea a Milano e a Roma, in alcune piazze centrali, la prima uscita della cosiddetta Fratellanza nazionale dei lupi neri. Ambedue i presidi «nazionalpatriottici» erano stati indetti «pro forze dell’ordine ed esercito». A Roma, la manifestazione promossa senza alcuna
Prosegue…