MENU LOGIN

NEWS

NEWS
23.06.2016

REFERENDUM COSTITUZIONALE: I PERSEGUITATI POLITICI ANTIFASCISTI DICONO NO ALLO SCONTRO E INVITANO A RIPORTARE IL DIBATTITO ALLE QUESTIONI DI MERITO

di ANPPIA Nazionale

SOVRANITÀ POPOLARE E CENTRALITÀ DEL PARLAMENTO RESTINO PER TUTTI LA BUSSOLA DELLA DISCUSSIONE

L’Anppia, l’Associazione unitaria che raccoglie i perseguitati politici antifascisti fondata da Pertini e Terracini, a fronte dell’importante appuntamento referendario del prossimo ottobre che interesserà le modifiche apportate alla seconda parte della Costituzione, in particolare al funzionamento delle Camere e l’iter legislativo, alle funzioni e composizione del Senato, all’elezione del Presidente della Repubblica e le modalità di attribuzione della fiducia al Governo ritiene che il referendum non toccherà i principi antifascisti esprime grande preoccupazione per il clima di scontro non sempre legato al merito che si sta creando nel Paese. Ribadisce che la Costituzione è e deve restare il terreno comune in cui tutti gli Italiani possono e devono riconoscersi, al di là delle diversità di orientamento culturale e politico, e che dunque ogni modifica debba avvenire in un quadro di larga condivisione e in un clima di rispetto reciproco. Auspica quindi la più ampia e consapevole partecipazione popolare al referendum di ottobre. Invita tutte le forze politiche e sociali a
Prosegue…

NEWS
20.06.2016

I PRIMI SARANNO GLI ULTIMI

di ANPPIA Nazionale

Un documentario sugli ultimi testimoni della Guerra Civile Spagnola

La campagna di crowdfunding per la produzione de “I primi saranno gli ultimi”  si concluderà il 10 luglio. Un documentario sugli ultimi combattenti volontari della Guerra di Spagna   Sulla piattaforma produzioni dal basso è attiva dallo scorso 15 maggio una campagna di crowdfunding per il documentario “I Primi Saranno Gli Ultimi”, un progetto sugli ultimi combattenti volontari della Guerra di Spagna, conflitto che dal 1936 al 1939 sconvolse gli equilibri mondiali, anticipando la seconda guerra mondiale e l’offensiva fascista
Prosegue…

NEWS
06.06.2016

Online RadioImpegno

di ANPPIA Nazionale

Parliamo di antifascismo...in radio

Dalla notte tra il 29 e il 30 maggio 2016 è online RadioImpegno, la web-radio a cui partecipano numerose Associazioni tra cui vi è l’ANPPIA. RadioImpegno è in onda sul web ogni giorno dalle 24 alle 7.00 del mattino e ha lo scopo di costruire una rete di tutti quei soggetti impegnati a diffondere la cultura della legalità unendo tutte quelle associazioni e tutti quei cittadini impegnati sui temi dell’ambiente, della cultura, dell’informazione, dei diritti civili e della povertà. Si può sentire
Prosegue…

ANTIFASCISTI

Gramsci Antonio

Ales (Or) il 22.1.1891 - Roma 27.4.1937, residente a Torino, ex deputato, comunista.

(pseudonimo: lo zio)Si avvicina alle idee socialiste sotto l’influenza del fratello Gennaro in Sardegna e si iscrive nell’anteguerra al Psi. “Fervente cultore di studi economici e sociali, apprezzato per la sua non comune cultura e la sua versatilità di ingegno”.
Prosegue…

Spallone Giulio

Nato a Lecce dei Marsi (L'Aquila) l'11 settembre 1919, morto a Roma il 15 marzo 2014, pubblicista comunista.

Nato a Lecce dei Marsi l’11 settembre 1919, già nel 1935, a soli sedici anni, entra nell’organizzazione comunista clandestina. Il 9 dicembre 1939 subisce l’arresto da parte delle autorità di Pubblica Sicurezza, che successivamente operano una perquisizione all’interno del suo
Prosegue…

L'ANTIFASCISTA

ISCRIVITI PER ACCEDERE ALL'ARCHIVIO PDF DEL GIORNALE

DALLA LEGIONE BRENNO AD AQUILA NERA

IL FENOMENO DELLE ORGANIZZAZIONI NEOFASCISTE COSTITUITE DA EX APPARTENENTI ALLE FORZE DELL’ORDINE UNA MAPPA INQUIETANTE E MOLTO PERICOLOSA

Sembrerebbero essersi subito spenti i riflettori sull’operazione “Aquila Nera”, avviata dalla Procura dell’Aquila che, con quattordici arresti, a fine dicembre, ha portato allo smantellamento di un’organizzazione terroristica di stampo neofascista denominata Avanguardia ordinovista. Ciò che al momento appare certo è che alla guida di questa formazione eversiva figurasse tale Stefano Manni, per oltre un decennio in servizio nell’Arma dei Carabinieri. Solo qualche mese fa, a metà settembre, era stata programmata in contemporanea a Milano e a Roma, in alcune piazze centrali, la prima uscita della cosiddetta Fratellanza nazionale dei lupi neri. Ambedue i presidi «nazionalpatriottici» erano stati indetti «pro forze dell’ordine ed esercito». A Roma, la manifestazione promossa senza alcuna
Prosegue…