MENU LOGIN
NEWS
16.03.2014

Ciao Giulio

di ANPPIA Nazionale

L'ANPPIA Nazionale saluta il suo Presidente Onorario Giulio Spallone, fino all'ultimo in prima linea nella difesa dei valori dell'antifascismo


È morto ieri sera Giulio Spallone. Aveva 94 anni. Quando si era unito al Pci clandestino di anni ne aveva solo 16 e da allora la sua vita è stata una lunga e coerente battaglia per la libertà e la giustizia sociale, pagata duramente a 19 anni con la condanna a 17 anni di carcere per attività antifascista. Fu poi partigiano, parlamentare, protagonista delle faticose lotte per l'emancipazione delle popolazioni del Fucino e dirigente del movimento cooperativo. Negli anni in cui è stato attivissimo Presidente dell'Anppia si è battuto strenuamente per la difesa della Costituzione, contro ogni tentativo di equiparazione tra fascismo e antifascismo e per la diffusione degli ideali di libertà democrazia e giustizia tra le giovani generazioni. Chi lo ha conosciuto non può non ricordare il suo piglio schietto, la sua intelligenza acuta e vivace e l'inesauribile curiosità che lo ha reso fino all'ultimo un ribelle in cerca di libertà e di eguaglianza.
Guido ALBERTELLI, Presidente dell'Associazione Nazionale Perseguitati Politici Italiani Antifascisti, Mario Tempesta. 
Segretario Generale, il Comitato Esecutivo e tutti i collaboratori piangono la scomparsa del loro ex Presidente, 
On. Giulio Spallone, uomo di grande valore e di incrollabile fede politica, antifascista della prima ora, perseguitato e incarcerato ancora giovane, protagonista delle lotto sociali del nativo Abruzzo per il miglioramento delle condizioni di vita dei contadini e degli operai. 

Con profonda commozione, l'ANPPIA Nazionale e le Federazioni Regionali si stringono alla famiglia nel suo grave lutto. 

la Camera Ardente sarà allestita domani dalle ore 11:00 alle ore 19:00 alla Protomoteca del Campidoglio, presso il 
Comune di Roma. Alle ore 17 avverrà una commemorazione alla presenza 
del Presidente dell'ANPPIA Nazionale Guido Albertelli

Torna alle News

TUTTE LE NEWS

Marzo 1944: “Sciopero generale!”

12.03.2014

Il segno più evidente e clamoroso della crisi del regime mussoliniano e della frantumazione della sua base di massa erano stati gli scioperi del marzo 1943 alla Fiat e in altre fabbriche di Torino e Milano. Esse ebbero

On line l’ultimo numero de ” l’antifascista “, Gennaio – Febbraio 2014

07.03.2014

In questo numero molti articoli di attualità, storia e memoria. Un articolo a firma di Giovanni Russo, “La lunga corsa di Renzi”, analisi precisa ed acuta del grande giornalista, su questi  mesi in cui l’ex sindaco di Firenze

Iniziano le celebrazioni per il 70° anniversario della libera Repubblica di Alba Esperienze di autogoverno: “Le Repubbliche partigiane”

26.02.2014

Nel 1914 ricorrono settant’anni da quei “ventitrè giorni” in cui Alba, liberata dalle forze partigiane, si ergeva a libera repubblica. Come prima iniziativa per ravvivare la memoria di quei fatti gloriosi, viene presentato ad Alba un importante contributo

A lezione di antifascismo con l’ANPPIA di Livorno

24.02.2014

“Cari ragazzi il futuro è vostro: dovete lottare per una società dove ci siano lavoro, giustizia, e la democrazia prosegua il suo percorso…Io continuo a farlo nonostante i miei non pochi anni!” Garibaldo Benifei, il Presidente onorario dell’ANPPIA

Cercasi nuovi inquilini per Palazzo Madama, ma il trasloco è difficile

20.02.2014

Sembra un’ovvietà: il nostro sistema politico e istituzionale ha necessità di essere rimodernato e aggiornato con serie riforme. Da oltre trent’anni il Parlamento cerca di approvare modifiche alla Carta fondamentale: la prima Commissione incaricata di questo compito fu

Giacomo Matteotti, martire dell’antifascismo

13.02.2014

“Mai come in questo periodo di tempo la legge è divenuta una finzione che non offre più nessuna garanzia per nessuno. La libertà personale, di domicilio, di riunione non sono più regolate dallo Statuto, e neppure dai soli

L’ANPPIA di Livorno in lutto

09.02.2014

Di seguito il comunicato dell’ANPPIA di Livorno a cui l’ANPPIA Nazionale e tutti i suoi tesserati si uniscono, nel ricordo di un nostro leale e onesto compagno, di un vero Antifascista. Piero Battini, uomo umile, taciturno e riservato,

Auguri Garibaldo!

31.01.2014

Il Comune di Livorno non dimentica i compleanni dei propri centenari o ultracentari, i cittadini che hanno tagliato e, in molti casi, anche superato il traguardo del secolo di vita. A maggior ragione non dimentica Garibaldo Benifei (

Lettera di Edinost al Presidente Regione Friuli per salvare un luogo della memoria antifascista a Trieste

10.01.2014

Gentile signora, egregio signore D e b o r a S e r r a c c h i a n i presidente della giunta della regione Friuli-Venezia Giulia presidente@regione.fvg.it G i a n n i T o

I conti dell’ANPPIA sono trasparenti

10.01.2014

Il giorno 9/01/2013, il Presidente dell’ANPPIA Nazionale Guido Albertelli, e il Segretario Generale Mario tempesta, sono stati convocati presso la “Commissione Affari Costituzionali del Senato” per un chiarimento riguardo al contributo erogato dallo stato alla nostra associazione, riferente

Novantuno anni fa a Torino: la strage del XVIII Dicembre.

18.12.2013

Si definisce comunemente Strage di Torino l’eccidio commesso nel capoluogo piemontese dalle squadre fasciste nelle giornate dal 18 al 20 dicembre 1922: secondo le fonti ufficiali, furono uccisi 11 antifascisti, mentre una trentina furono i feriti. Generalmente si

” l’antifascista” Novembre-Dicembre 2013 è on line

16.12.2013

E’ on line l’ultimo numero de “L’ antifascista”, il numero 6 Novembre-Dicembre 2013. Per leggerlo gratuitamente sul sito dell’ANPPIA, bisogna registrarsi. Con la registrazione al sito si potrà in futuro accedere anche a parti dell’archivio che saranno inserite

Non toccate il Presidente

11.12.2013

Non toccate gli uomini che amiamo, noi antifascisti siamo indissolubilmente legati a quei politici che abbiano un passato di coraggio e di stile. Uno di questi è Giorgio Napolitano che, figlio di comuni ideali, rappresenta un punto di