MENU LOGIN

ANTIFASCISTI


Archivio frecciaAntifascisti



Conosci le persone che hanno contribuito con il loro sacrificio alla storia dell’antifascismo. Consulta i nomi di chi si è distinto nella causa attraverso il nostro archivio indicizzato in ordine alfabetico:

A

B

C

D

E

F

G

H

I

J

K

L

M

N

O

P

Q

R

S

T

U

V

W

X

Y

Z


P frecciaPajetta Giancarlo


Pajetta Giancarlo

Data di nascista: 24/06/1911


Biografia:

“Fin da giovanissimo dimostra un morboso interesse per le questioni politiche e sociali”. Arrestato nel novembre del 1927 è espulso da tutte le scuole del regno.

 

E’ condannato dal Tribunale Speciale a 2 anni di reclusione il 25.9.1928, per appartenenza al Partito comunista italiano e propaganda sovversiva, tenendo conto della minore età. Sconta interamente la pena nel carcere di Forlì. A fine pena riprende subito l’attività. Nel 1931 ripara in Francia per sottrarsi al mandato di cattura emesso dal Tribunale Speciale, è , infatti stralciato in istruttoria perché latitante il 7.11.1931, e svolge incarichi di responsabilità nel PCd’I e in organismi internazionali.

 

E’ direttore di Avanguardia. Arrestato nel febbraio 1933 nel corso di una missione in Italia, è condannato, nuovamente, dal Tribunale Speciale a 21 anni di reclusione il 2.2.1934. Detenuto a Civitavecchia e a Sulmona.

 

Liberato nell’agosto 1943. Durante la guerra di Liberazione, è capo di stato maggiore delle Brigate Garibaldi e redattore del Combattente. Dopo la Liberazione, è direttore dell’Unitàii, parlamentare, e dirigente dei primo piano del PCd’I fino alla morte nel 1990.


Documenti relativi a Pajetta Giancarlo:

FOTO

VIDEO

DOCUMENTI