MENU LOGIN

ANTIFASCISTI


Archivio frecciaAntifascisti



Conosci le persone che hanno contribuito con il loro sacrificio alla storia dell’antifascismo. Consulta i nomi di chi si è distinto nella causa attraverso il nostro archivio indicizzato in ordine alfabetico:

A

B

C

D

E

F

G

H

I

J

K

L

M

N

O

P

Q

R

S

T

U

V

W

X

Y

Z


B frecciaBenifei Garibaldo


Benifei Garibaldo

Data di nascista: 31/01/1912


Biografia:

Di famiglia sovversiva e antifascista (suo fratello Rito era un anarchico schedato, espatriato nel 1923 in Francia e suo fratello Eros era un attivo propagandista comunista). Arrestato il 31.7.1933 per tentata riorganizzazione del partito comunista, per propaganda ed apologia sovversiva e per stampa clandestina di manifesti sovversivi.

 

Il Tribunale Speciale lo condanna l’8 12.1933 ad un anno di reclusione. Liberato dal carcere di Livorno il 10.5.1934, viene ripetutamente fermato negli anni successivi. Nel 1939 è fermato per ben tre volte per misure di P.S. ed “essendo sospette le sue frequentazioni” viene vigilato con particolare attenzione.

 

Arrestato nuovamente il 17.9.1939 è denunciato dall’Ovra al Tribunale Speciale che lo condanna il 15.3.1940 a 7 anni di reclusione, viene inviato per l’espiazione della pena nel carcere di Castelfranco Emilia. Combattente partigiano, vice Commissario politico della Divisione Interprovinciale Livorno-Pisa.

 

Impegnato politicamente nella vita della città di Livorno, tra i molteplici incarichi, è stato anche  Presidente provinciale della Lega delle Cooperative, dirigente dell’ANPI e dirigente nazionale dell’ANPPIA.


Documenti relativi a Benifei Garibaldo:

FOTO

VIDEO

garibaldo

DOCUMENTI